Menu Filter

Ex mercato ortofrutticolo Una grande area in attesa di riqualificazione a Bologna

Ex mercato ortofrutticolo

Via Aristotele Fioravanti - Bologna, Italy
ARCHITECTS NAME: Giorgio Cordara, Giuseppe Castellari

  • CONSTRUCTION YEAR: 1936


  • SPACE TYPE: Market


  • SPACE TYPE: Storehouse

  • PRESERVATION STATUS: Under-used

Tags: Italy, razionalismo, Totally Lost 2015

Nel 1936 il Comune di Bologna costruisce il nuovo mercato ortofrutticolo, fondato nel 1930 dalla Cassa di Risparmio, su un’area di 35.000 mq a nord della Stazione Centrale, antistante lo scalo-derrate delle ferrovie.

E’ progettato dall’ingegnere capo dell’Ufficio tecnico Giorgio Cordara. L’area era collegata alla linea ferroviaria diretta a Milano tramite una cintura di binari dedicati al trasporto merci alimentari e in questo periodo viene anche costruito l’apposito Scalo merci di Bologna Arcoveggio. Dopo i bombardamenti della guerra mondiale, che lo distruggeranno quasi completamente, il mercato sarà riedificato nel 1946, su disegno di Giuseppe Castellari. (Fonte: Biblioteca Salaborsa)

Destinato all’inzio degli anni 2000 ad accogliere la nuova sede dei servizi unificati del Comune di Bologna, quest’ultima venne invece costruita pochi metri a sud, lasciando il mercato ortofrutticolo in stato di abbandono: diventa sede di centri sociali, servizi comunali temporanei, uffici dei Carabinieri, palestre e centri benessere improvvisati. Anche grazie alla street-art di Blu, si sono sollevati grandi dibattiti sul futuro dell’ex complesso fascista.

Guarda anche la mappatura sui padiglioni dell’Ex Mercato.

Leggi questo articolo sul futuro dell’ex mercato (Repubblica.it ottobre 2015)

FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrShare

gabriele evangelisti

CONTRIBUTOR: Gabriele Evangelisti